sicilian_landscape

Oggi  non si viaggia più solo come turisti ma per incontrare e far esperienza del diverso.

Lo possiamo chiamare turismo relazionale , partecipativo o esperienziale ma ciò che è importante è il concetto base: la valorizzazione del territorio attraverso l’interazione e le relazioni sociali.

“In The Soul of Sicily” è il recente progetto di promozione locale della Sicilia, un’iniziativa di Angela Macaluso (nel settore del turismo come Ceo di un Tour Operator da 20 anni) e Rosario Turrisi (creatore del progetto “The Roots of Sicily) entrambi operatori turistici in loco.

logo-anima-sicilia-angela-macaluso

L’idea è di restituire l’immagine autentica della Sicilia e valorizzare il territorio attraverso la promozione di un turismo “relazionale” che punti molto all’interazione tra visitatore ed attori locali, inteso come moltiplicatore di esperienze.

I dati di oggi ci mostrano il crescente interesse delle persone a vivere i luoghi che visitano non come turisti ma come insider, i turisti quindi non più turisti e spettatori passivi di un territorio ma attori e protagonisti parte di un territorio, turisti che diventano ricercatori di suoni, colori, saperi e profumi che sono l’identità della vera Sicilia.

L’innovazione è data dell’iniziativa privata e dall’introduzione di un modello “partecipato”, che raccoglie  selezionate eccellenze turistiche e territoriali, che vengono coordinate e gestite all’interno di itinerari tematici. L’unione fa la forza, e i partecipanti a “In the Soul of Sicily” hanno un unico obiettivo comune: valorizzare la Sicilia.

Gli insider svolgono il ruolo di narratore del territorio attraverso diversi tour organizzati. Esempi sono la visita di Palermo fatta attraverso gli occhi degli artigiani, il tour della Sicilia barocca attraverso visioni e suoni con l’aiuto di musicisti, il tour dei paesaggi mozzafiato della Sicilia mitologica con l’aiuto di esperti di botanica  e fotografi professionisti; oppure ancora la Sicilia occidentale, ripercorsa attraverso le tradizioni culinarie delle massaie e il knowhow dei produttori.

Al momento 4 sono gli itinerari “pilota” del progetto “In the Soul of Sicily” :

  • On the road of Flavors  in the western Sicily – basato sulle tradizioni enogastronomiche della Sicilia occidentale;
  • The Secret Garden of Sicily : The Madonie Park – Alla  scoperta della Sicilia “meno turistica e nascosta”  passando attraverso i nuovi siti Unesco: Palermo , Monreale e Cefalù;
  • Landscapes of Sicily – per immergersi in  paesaggi naturali e culturali eccezionali;
  • Sounds & visions of the Sicilian Baroque : per scoprire il patrimonio barocco siciliano attraverso la musica.

Quando il turismo viene vissuto e realizzato in questo modo, non solo emoziona ed appassiona , ma è in grado attraverso lo storytelling di diffondere le esperienze attraverso i social network di comunicarlo ad altri e invogliarli a scoprirlo a loro volta.