TTG Incontri, la fiera internazionale del turismo B2B ha chiuso i battenti da pochissimi giorni e anche quest’anno abbiamo partecipato attivamente, contribuendo a organizzare i BE-Wizard! Lab, i workshop gratuiti dedicati ai professionisti del turismo. Se non hai potuto partecipare, ti raccontiamo in breve di cosa abbiamo parlato quest’anno.

BE-Wizard! Lab di giovedì 12 ottobre.

Nel suo intervento, intitolato “Marketing Automation per hotel: automatizzare i processi di comunicazione con i clienti per vendere meglio e di più”, Marco Baroni, Amministratore Delegato di TITANKA! e ideatore del gruppo Facebook “Metodo Professionale di Vendita Camere”, ha parlato di strategie per migliorare la comunicazione con i propri clienti, in modo da generare fiducia e, conseguentemente, vendite.

La domanda da cui si è partiti per analizzare i processi comunicativi è la domanda che tutti i proprietari o gestori di hotel, b&b e strutture ricettive dovrebbero porsi, ovvero: nell’approccio con il cliente, mi limito a informare oppure comunico? Dopo aver analizzato la differenza tra “comunicazione automatizzata” e “informazione manuale”, Marco ha spiegato come poter creare un flusso di comunicazione automatico che porti il futuro cliente alla prenotazione diretta, dando dei suggerimenti su come impostare gli invii di preventivi e proposte di soggiorno, renderle irresistibili e convertirle in prenotazioni.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Keep calm and remember to upsell!

Marco Baroni sul palco Sia Guest parla di Marketing Automation

Il secondo appuntamento della giornata ha visto come protagonista Leonardo Prati, consulente e formatore in ambito web marketing turistico, con un intervento sul video marketing per hotel. Partendo dall’assunto che le persone ricordano solo il 20% di ciò che ascoltano e il 30% di ciò che vedono, ma il 70% di ciò che possono vedere e ascoltare allo stesso tempo, Leonardo ha parlato dell’importanza dei contenuti visuali per le strutture turistiche.

Dai consigli sullo storytelling a quelli su strumenti e applicazioni utili per creare dei video professionali da condividere sui canali social delle strutture turistiche, fino ad arrivare all’analisi degli elementi che non possono mancare per creare una storia degna di essere raccontata e condivisa.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Racconta chi sei, costruendo una storia che faccia innamorare le persone e le spinga a scegliere la tua struttura turistica.

Leonardo Prati sul palco SIA GUEST per parlare di video marketing per hotel

Il terzo laboratorio, tenuto da Jenny Mina, SEO Specialist di TITANKA! e formatrice BE-Wizard!, ha affrontato il tema della promozione di una struttura alberghiera su Google nell’era mobile e local. Jenny ha parlato degli strumenti usati dai viaggiatori per cercare e scegliere online la propria destinazione di viaggio, fornendo anche delle interessanti proiezioni sul futuro della ricerca nei prossimi tre anni.

La maggior parte di ricerche nell’ambito travel avviene ancora da desktop, ma le conversioni, ovvero le richieste di informazioni o le prenotazioni dirette, avvengono principalmente da dispositivi mobili. Quindi, su cosa bisogna concentrare le risorse oggi per promuovere una struttura turistica su Google? Ecco i suggerimenti di Jenny:

  1. Ragionare in ottica “Mobile first”;
  2. Ottimizzare il sito web dell’hotel e investire sulla SEO per il posizionamento;
  3. Impostare correttamente la scheda Google My Business;
  4. Utilizzare i video per promuovere l’hotel;
  5. Investire in campagne Pay-per-Click.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Il futuro della ricerca online vedrà l’affermarsi della ricerca vocale e dei dispositivi no-screen: lavora fin da subito sull’ottimizzazione del sito e sul posizionamento SEO per essere pronto a sfruttare queste novità.

Jenny Mina sul palco SIA GUEST parla di SEO e posizionamento su Google

BE-Wizard! Lab di venerdì 13 ottobre.

La seconda giornata di BE-Wizard! Lab è stata inaugurata da Alberto Casna, direttore commerciale di Marketing Arena, che ha parlato di come sviluppare un piano di marketing digitale per l’hotel. Partendo dalla costruzione delle buyer personas, i nostri clienti target, Alberto ha spiegato come analizzare il percorso compiuto dai clienti online prima della prenotazione. Solamente individuando in maniera precisa il target e il percorso svolto dagli utenti prima di atterrare sul sito internet dell’hotel è possibile stabilire una corretta strategia di marketing, scegliendo su quali canali investire il budget, a seconda del tipo di obiettivo da raggiungere.

Dopo aver distinto le tipologie di obiettivi (brand awareness o lead generation) e le tipologie di utenti che entrano in contatto con la struttura turistica (non clienti o già clienti), Alberto ha consigliato diverse strategie e azioni da compiere per farsi trovare da chi vuole prenotare una vacanza online, per creare un legame con le persone che entrano in contatto con l’hotel, fidelizzarle e spingerle ad acquistare nuovamente.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Non seguire le mode! Imposta la strategia e gli strumenti del tuo piano di marketing digitale in base al tuo target e studia in quale fase del processo d’acquisto si trova il tuo futuro cliente.

Alberto Casna sul palco SIA GUEST parla di strategie di marketing digitale per hotel

Il tema della Lead Generation è stato approfondito nel secondo intervento della giornata, che ha avuto nuovamente Marco Baroni come protagonista, stavolta sul palco di SUN, il salone B2B di riferimento per il mondo dell’Esterno, gli stabilimenti balneari e i campeggi. In particolare, Marco ha parlato di strategie e azioni per acquisire contatti profilati, utili al raggiungimento degli obiettivi di marketing delle strutture turistiche.

Partendo dal presupposto che il patrimonio più grande di ogni azienda è proprio la lista clienti, ovvero tutti le persone che sono interessate a soggiornare nella nostra struttura turistica, Marco ha suggerito alcune strategie per generare sempre nuovi contatti e incrementare il questo patrimonio. Ecco alcuni dei suo consigli:

  1. Predisporre una sezione del sito web con offerte e proposte di soggiorno specifiche per ogni ricorrenza;
  2. Avere sul proprio sito web una Call-to-Action chiara ed efficace;
  3. Incentivare l’iscrizione alla newsletter, in cambio di contenuti utili e gratuiti (ad esempio, una guida del territorio);
  4. Gestire in maniera professionale e continuativa la presenza sui social network;
  5. Imparare a raccontare i punti di forza della tua struttura turistica;
  6. Gioca sul principio della riprova sociale.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Smetti di “informare” i tuoi contatti e comincia a comunicare con loro, per trasformare un contatto in cliente.

Marco Baroni sul palco SUN per parlare di lead generation

L’argomento della riprova sociale è stato sviluppato nell’ultimo intervento della giornata, tenuto da Irene Schillaci, consulente di web marketing turistico, copywriter e social media strategist BE-Wizard!. Partendo dall’analisi del procedimento d’acquisto di una vacanza, Irene ha spiegato gli elementi che incidono sulla costruzione di una buona reputazione, focalizzandosi sulla gestione delle risposte alle recensioni e sugli strumenti utili per il monitoraggio della reputazione online.

Analizzando alcuni esempi pratici di recensioni positive e negative, Irene ha messo in luce l’importanza delle parole usate e del tono di voce scelto nelle risposte alle recensioni: una risposta corretta permette di affrontare e risolvere eventuali criticità e di stabilire un dialogo con le persone (clienti acquisiti e non). Il dialogo aiuta la costruzione di un rapporto di fiducia, migliora la reputazione online della struttura turistica, permettendo di fidelizzare i clienti e di acquisirne di nuovi, limitando l’intervento di intermediari.

Takeaway da questo BE-Wizard! Lab: Rispondi a tutte le recensioni, positive e negative, in maniera personalizzata e senza cedere alle provocazioni. Se hai sbagliato chiedi scusa, altrimenti spiega la tua versione dei fatti. In ogni caso ringrazia sempre!

Irene Schillaci - Reputazione online - SIA GUEST - TTG 2017

Vuoi approfondire? Ecco dove puoi trovare i video integrali degli interventi tenuti nella Sia Guest Arena!

Ci vediamo presto, ai prossimi BE-Wizard! Lab. Stay tuned!